ALDO SPADONI home 17

messaggero testata 600

Shipping Services

spadoni
Shipping Services
Venerdì, 16 Giugno 2017 16:16

Nuovo stabilimento Ansaldo Energia

Ansaldo TurbineGENOVA - Inaugurato il nuovo stabilimento Ansaldo Energia di Genova Cornigliano, con sbocco al mare, destinato all'assemblaggio delle turbine a gas e in particolare maxi turbina da 570 tonnellate di ultima generazione, che potranno essere così imbarcate direttamente via mare.
Il capannone, che sorge su aree ex Ilva, si estende per 3.500 metri quadrati. L'investimento per produrre le maxi turbine è di 65 milioni, 11 per il nuovo sito.
Presenti gli azionisti di Ansaldo Energia, Claudio Costamagna, presidente di Cdp, Guido Rivolta, ad di Cdp Equity e Huang Dinan, presidente di Shanghai electric group, partner industriale di Ansaldo Energia dal 2014, il presidente di Ansaldo Energia Giuseppe Zampini e l'ad Filippo Abbà. Sono intervenuti il sindaco Doria, il governatore Toti, il ministro della Difesa Pinotti, il sottosegretario del Mise Scalfarotto, l'assessore regionale allo Sviluppo Rixi. Al taglio del nastro anche i rappresentati di due importanti clienti Shenergy e Shanghai Electric Power.
«Il Governo ribadisce che la produzione dell'Ilva è una produzione strategica per l'Italia e si tratterà perché non devono esserci perdite occupazionali» ha detto il ministro della Difesa Roberta Pinotti a margine della cerimonia di inaugurazione del capannone. «La convocazione del 4 Luglio riguarderà nello specifico Genova - ha detto -, perché l'incontro con i sindacati nazionali su Ilva è già avvenuto. Sul piano industriale il lavoro che andrà fatto è capire se possano esserci capacità espansive oltreché il mantenimento di alcune produzioni».
Positivo il commento del presidente della Regione Toti verso la convocazione al Mise ma «ma serve anche un incontro a Palazzo Chigi per il piano industriale».
«Per fortuna - ha detto - si convoca al Mise il tavolo sull'accordo di programma così sapremo se l'accordo su Cornigliano per questo governo è ancora in vigore come noi riteniamo. E riteniamo anche, e lo abbiamo scritto come presidenza della Regione - ha aggiunto - che serva un incontro urgente a Palazzo Chigi per definire l'intero piano industriale di Ilva e non solo sull'accordo di programma per Cornigliano, che è evidentemente un passo importante e mi auguro che quella riunione possa avvenire ai massimi livelli del ministero, ma occorre anche un confronto con la presidenza del Consiglio dei ministri per capire il piano industriale e la sorte della siderurgia che interessa molte regioni di questo Paese e l'economia italiana in generale».

  • Perioli
  • fadespedi home1 2015
  • Cepim big
  • OLT offshore 2014
  • arkas
  • Sisam 2016
  • Marfret 2016
  • Zani1 2017